Emergenza COVID-19. Proroga scadenze entrate tributarie

Pubblicata il 10/06/2020

Si informa che, in attuazione delle disposizioni contenute negli artt. 67 e 68, del Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 e art. 154, comma 1, lett. a), del Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34, sono sospesi i versamenti di tutte le entrate tributarie comunali dovute a seguito di autoliquidazione, accertamento d’ufficio e riscossione coattiva (cartelle di pagamento, ingiunzioni e atti di accertamento esecutivi), comprese le rate dei piani di rateizzazione in corso, aventi scadenza compresa tra l’ 8 marzo 2020 e il 31 agosto 2020.

I versamenti sospesi dovranno essere eseguiti entro il 30/09/2020 in unica soluzione.
 
SCADENZE ENTRATE TRIBUTARIE
COMPRESE TRA L’8 MARZO E IL 31 AGOSTO 2020
TRIBUTO SCADENZA POSSIBILITA’ DI PAGAMENTO ENTRO IL
IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA’ 31 maggio 2020 30 settembre 2020
TOSAP PERMANENTE  2^ RATA E 3^ RATA (fatte, comunque, salve le ipotesi di esenzione previste dal DL 34/2020) 30 aprile 2020, 31 luglio 2020 30 settembre 2020
IMU ORDINARIA ACCONTO 2020
(ESCLUSA QUOTA STATO IMMOBILI “D” CODICE TRIBUTO 3925)
16 giugno 2020 30 settembre 2020
SCADENZA RATEIZZAZIONI SU ACCERTAMENTI  IMU/TASI/TARI rate in scadenza tra l’8 marzo e il 31  agosto 2020 30 settembre 2020
RISCOSSIONE COATTIVA INGIUNZIONI – CARTELLE ESATTORIALI rate in scadenza tra l’8 marzo e il 31  agosto 2020 30 settembre 2020
 
ATTENZIONE: LA PROROGA NON SI APPLICA ALLA QUOTA IMU RISERVATA ALLO STATO DOVUTA SUGLI IMMOBILI CLASSIFICATI NEL GRUPPO CATASTALE “D”, CODICE TRIBUTO 3925, CHE DOVRA’ ESSERE VERSATA ENTRO IL 16/06/2020 (RIF. RISOLUZIONE MEF 08.06.2020 N. 5/DF)
 

Categorie Avvisi

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto