Programma di interventi economici a favore delle famiglie fragili residenti in Veneto

Pubblicata il 22/03/2021

La Legge Regionale numero 20 del 28 maggio 2020, pubblicata sul BUR n. 80 del 29 maggio 2020, ha stabilito l’impegno della Regione a favore delle “famiglie fragili” identificate agli articoli 10, 11, 12, 13, 14 della legge, sostenendo tali famiglie in situazione di bisogno, attraverso l’assegnazione ed erogazione di contributi, per il tramite delle amministrazioni comunali in collaborazione con l’Ambito Territoriale Sociale di riferimento. Gli interventi previsti sono rivolti ai nuclei familiari che si trovino nelle condizioni sotto indicate:

Famiglie con figli minori orfani di uno o entrambi i genitori (art. 10): fondo a favore dei comuni che attivano progetti verso le famiglie con figli minori di età rimasti orfani di uno o di entrambi i genitori e che prevedono la riduzione delle tariffe dei servizi comunali a pagamento e la stipulazione di protocolli d'intesa con organizzazioni private

Famiglie monoparentali e genitori separati o divorziati in situazioni di difficoltà economica (art. 11): fondo per l'accesso al credito, finalizzato a coprire le spese relative ai bisogni primari, spese di locazione, spese per servizi educativi e scolastici, delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati, al fine di agevolare l'autonomia finanziaria delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati, in situazione di difficoltà economica

Famiglie numerose (con 4 o più figli) o con parti trigemellari (art. 12): fondo a favore dei Comuni che attivano progetti verso le famiglie con parti trigemellari e le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro e che prevedano la riduzione delle tariffe dei servizi comunali a pagamento e la stipulazione di protocolli d'intesa. Gli interventi prevedono un contributo di € 900,00 per l’evento parto trigemellare oppure un contributo di € 125,00 a figlio minore per le famiglie numerose con 4 o più figli

Famiglie con figli minori impegnati nella pratica motoria all'interno delle associazioni e società sportive riconosciute dal Coni, dalle Federazioni e dagli enti di promozione sportiva (art. 14)

Possono richiedere l’accesso ai suddetti interventi i nuclei familiari:

  • con ISEE fino a €  20.000,00
  • residenti in Veneto oppure in possesso di un titolo di soggiorno valido ed efficace
  • che non hanno carichi penali pendenti
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
 
La domanda va compilata su apposito modulo, predisposto dalla Regione Veneto, che è reso disponibile scaricandolo dal sito del Comune di  Musile di Piave.
Le domande dovranno pervenire all'ufficio Protocollo del Comune di Musile di Piave entro e non oltre le ore 12 del 22 Aprile 2021, secondo le seguenti modalità:
presso l’ Ufficio Servizi Sociali del Comune di  Musile di Piave
tramite PEC all’indirizzo comune.musiledipiave.ve@pecveneto.it
tramite mail all’indirizzo protocollo@comune.musile.ve.it

Allegati

Nome Dimensione
Allegato AVVISO PUBBLICO famiglie fragili MUSILE DI PIAVE.pdf 518.98 KB
Allegato INFORMATIVA PRIVACY AVVISO PRENATALE.pdf 530.33 KB
Allegato doc00680520210319124527.pdf 500.37 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto